Tu sei qui:  Casa  /   Agricoltura

Agricoltura

La piana di Licata, costituita da suoli alluvionali formati dalla tracimazione del Fiume Salso e dalle erosioni delle alture, è quasi tutta interessata da colture intense, fiorenti e diversificate. L’agricoltura licatese, un tempo rinomata per le produzioni precoci a pieno campo in asciutto di pomodoro e zucchine, vanta una lunga tradizione.

Oggi, invece, i primaticci tradizionali vengono coltivati in serre. La coltivazione del Melone Cantalupo che avviene quasi interamente in serra ha avuto un fiorente sviluppo ed ha rilanciato per certi aspetti l’immagine della città. Accanto alle colture estive a maturazione precoce, abbiamo la coltura tradizionale del carciofo, delle patate, del finocchio, della vigna, delle olive e delle mandorle. Una parte del territorio è inoltre interessata dalla coltivazione del grano.

L’agricoltura licatese appare quindi diversificata ed abbastanza fiorente, ma su di essa pesa in maniera negativa la mancanza di attività volte alla valorizzazione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti. Accanto alla capacità di produzione, è necessario che vi sia anche quella di commercializzazione. È opportuno creare e diffondere nella mentalità degli addetti “la cultura di impresa”e valorizzare il prodotto con un piano di pubblicizzazione, partecipando a mostre e fiere.